Azulejos, piastrelle portoghesi per il bagno e la cucina

Con azulejos si intende la tipica decorazione architettonica diffusa in Portogallo, realizzata con le piastrelle in ceramica, riccamente decorate e colorate. L’applicazione delle piastrelle portoghesi è molto antica, tuttavia negli ultimi tempi stanno riscoprendo un nuovo utilizzo, anche in ambienti in stile contemporaneo.

Di seguito avremo modo di conoscere la storia degli azulejos portoghesi e quali sono le applicazioni nelle case moderne. Forniremo inoltre, alcune delle decorazioni più diffuse attraverso dei disegni vettoriali colorati in formato EPS e il relativo DWG, entrambi da scaricare per poterli applicare nei vostri progetti.

Piastrelle azulejos portoghesi: origini e storia

L’introduzione di questo tipo di ornamento in Europa, risale al medioevo ad opera degli arabi che a quel tempo dominavano la parte meridionale della penisola iberica. Gli arabi chiamavano questa decorazione al-zulayj (pietra lucidata), parola che si è poi evoluta in Portogallo e in Spagna come azulejos. Secondo alcuni la denominazione si deve alle decorazioni molto diffuse in passato in Portogallo, che prevedevano motivi perlopiù di colore azzurro su fondo bianco.

Cosa sono gli azulejos

Si tratta di lastre in ceramica con la superficie smaltata e poi decorate con scene sacre, di battaglie, di caccia, commemorative, ma anche motivi floreali o geometrici.

Originariamente le lastre erano ampie e tagliate su misura, infatti in base alla decorazione da riprodurre potevano avere forme diverse (quadrate, rettangolari, a stella, poligonali, ecc.). Un lavoro artigianale che, oltre a richiedere molta maestria, esigeva anche dei tempi molto lunghi per completare il lavoro, e dunque anche dei costi elevati. Per questo le mattonelle azulejos venivano utilizzate soprattutto per la decorazione di importanti edifici, tra cui chiese e palazzi.

Azulejos Chiostro San Vicente, Lisbona
Azulejos Chiostro San Vicente, Lisbona

A partire dal XV secolo, per la realizzazione degli azulejos si adotta la tecnica dello stampo per la produzione in serie delle piastrelle, tutte delle stesse dimensioni. Per praticità venne adottata la forma quadrata, utilizzata per comporre il mosaico con la scena o il motivo da riprodurre.

La decorazione richiedeva diversi passaggi ed una tecnica a rilievo che consentiva di evitare che durante la cottura i colori si mischiassero. A partire dal XVI secolo viene introdotta la tecnica già utilizzata in Italia per le maioliche. Ovvero, dopo la cottura definita a biscotto, le piastrelle venivano ricoperte da uno strato di smalto bianco a base di stagno, si otteneva così una superficie opaca e porosa. Sulla mattonella veniva poi realizzata la decorazione a pennello.

Nel ‘900 questa tecnica decorativa conosce alti e bassi. Tuttavia, nei periodi di rilancio, le decorazioni seguono lo stile imposto dalle tendenze e gli azulejos vengono utilizzati per ornare importati edifici, soprattutto a Lisbona. In particolare, si diffonde perlopiù la tecnica di riproduzione di un motivo decorativo composto da 4 piastrelle affiancate a formare un quadrato.

Piastrelle portoghesi in contesti moderni

Come abbiamo detto, già da qualche anno le tendenze stilistiche nel settore del design di interni hanno rilanciato le decorazioni con piastrelle azulejos portoghesi. Oggi le piastrelle azulejos sono sinonimo di maioliche e cementine.

Possiamo trovare le caratteristiche e variopinte mattonelle, in diverse soluzioni.

Piastrelle Azulejos dipinte a mano. Alcuni artigiani realizzano ancora a mano le decorazioni di ogni singola mattonella. Poiché hanno un enorme valore artistico, anche il prezzo è comprensibilmente elevato, di solito vengono utilizzate in aggiunta ad altre mattonelle dai colori piatti e neutri, oppure per realizzare piccoli mosaici. E’ possibile trovare azulejos dipinti a mano su Etsy, o altre piattaforme dedicate ai prodotti artigianali.

Piastrelle Azulejosin gres porcellanato. Le moderne tecnologie di produzione consentono di realizzare in serie piastrelle con caratteristiche tecniche superiori e decorazioni di ogni genere. In particolare, sulla base degli stili dettati dalle tendenze contemporanee, le piastrelle azulejos in gres sono disponibili in diversi formati, spessori e decorazioni. Soluzioni estetiche che ben si sposano in contesti moderni e classici, anche di pregio. Spesso possiamo trovare lastre in gres 100×100 cm che riproducono 25 piastrelle da 20 cm.

Azulejos maioliche cementine

Piastrelle Azulejosin vinile. Se vogliamo rinnovare un ambiente, senza però necessariamente dover ricorrere a lavori di ristrutturazione, possiamo optare per delle piastrelle azulejos adesive. In commercio possiamo trovare diverse soluzioni estetiche, in differenti misure. Con una spesa irrisoria è possibile dunque conferire uno stile del tutto originale al nostro bagno o alla nostra cucina.

Piastrelle azulejos in cucina

In cucina il mosaico ceramico composto da piastrelle azulejos può essere applicato come paraschizzi, dunque alle spalle del piano cottura e del lavello. Oppure, anche come finitura del piano di lavoro, nonché come “tappeto” da inserire nelle parte prospiciente alla zona cottura. O ancora, come rivestimento delle pareti del blocco isola.

Azulejos in cucina

Piastrelle azulejos in bagno

Anche in questo caso è bene non esagerare con la fantasia di colori e spezzare l’insieme con l’inserimento di altre piastrelle con colori tenui e possibilmente in tinta unita.

Nel bagno le piastrelle azulejos sono perfette per decorare porzioni di pareti o di pavimento. Ad esempio, le pareti del vano doccia, o la base della doccia (se è a pavimento).

Piastrelle decorate: idee e consigli

Le soluzioni stilistiche sono numerose, anche se è meglio non esagerare, per non appesantire l’ambiente. Le piastrelle portoghesi azulejos sono perfette in ambienti rustici, in case di campagna o al mare. Tuttavia, alcune versioni si prestano per essere inserite anche in contesti stilistici moderni ed in immobili di pregio. Dunque, dipende molto dalla decorazione della piastrella. Infatti, i colori (sgargianti o meno), la finitura della superficie (opaca o lucida), nonché le dimensioni delle singole piastrelle, influiscono non poco sul risultato finale.

Ad esempio, se le mattonelle portoghesi sono molto colorate è meglio farne un uso moderato, spezzato da piastrelle di colore neutro per addolcire l’insieme. Inoltre, le piastrelle con colori vivaci devono essere inserite in un ambiante tenendo conto anche degli arredi circostanti e dello stile complessivo del locale.

Maioliche, cementine

Azulejos: vendita e costi

Come abbiamo anticipato il costo degli azulejos è strettamente legato al tipo di manifattura.

Se desiderate delle piastrelle artigianali, Etsy è la piattaforma dedicata agli artigiani e agli oggetti vintage. Qui trovate numerosi manufatti di ispirazione azulejos, tra i quali anche piastrelle decorate a mano o antichi esemplari.

Mentre, tra i produttori di gres porcellanato, vi sono brand che hanno in catalogo piastrelle di ispirazione azulejos. Tra questi ricordiamo: la serie Play di ABK, Sansone, e molti altri.

Photo credit copertina: ABK Ceramiche

Condividi

Un pensiero su “Azulejos, piastrelle portoghesi per il bagno e la cucina

I commenti sono chiusi.