Idee bagno: stili e tendenze 2022

Quali sono le tendenze per l’arredo bagno in questo 2022?

Le mode mutano spesso, e ogni anno è diverso dal precedente. Possiamo comunque tirare i fili di quelle che sono le tendenze attuali, per capire come riorganizzare il bagno per renderlo davvero all’ultimo grido.

Una delle componenti chiave della moda attuale è l’originalità, la capacità di far convivere stili molto differenti tra di loro. Si gioca sulla volontà di stupire gli ospiti, cercando di amalgamare oggetti ed elementi di arredo in maniera nuova e unica.

La natura è un elemento molto in voga quest’anno, e non mancano fantasie e design pronti a rifarsi alla purezza dell’ambiente, o anche ad atmosfere esotiche e tropicali. A ciò si unisce il desiderio di linee curve e leggere, in contrasto ad angoli spigolosi e solidi. Proprio la leggerezza di queste linee è un elemento irrinunciabile, anche per rendere più sinuosi i mobili e tutto l’arredamento.

Idee bagno: le ultime tendenze

In questo 2022 c’è la volontà di rendere il proprio arredamento più sostenibile, e ciò vale in ogni ambiente della nostra abitazione, anche nel bagno. Per questo si cerca di utilizzare dei materiali che possano rispondere a questa esigenza, come ad esempio il legno.

L’ottimizzazione degli spazi occupa un posto fondamentale nell’arredamento del bagno. In più non bisogna sottovalutare l’ipotesi del decoro in stile carta da parati, che ci permette di personalizzare come vogliamo l’aspetto del bagno.

Naturale e artigianale

Come abbiamo già detto nei paragrafi precedenti il legno e la sostenibilità sono due elementi imprescindibili all’interno delle tendenze per arredare il bagno in questo 2022. C’è un forte ritorno verso l’uso di materiali organici, sostenibili per l’ambiente e di grande pregio. A ciò si unisce la ricerca verso una maggiore artigianalità, preferendo mobili e elementi di arredo prodotti in loco da artigiani pronti a mettere la propria arte al servizio del nostro arredamento.

Bagno moderno
Atlas Concorde

Spazi diafani

Lo spazio è diventato un elemento fondamentale nella scelta dell’arredamento. L’idea è quella di organizzare il tutto nei minimi dettagli, così da ordinare gli spazi in maniera precisa e scrupolosa, sfruttando al meglio le dimensioni della stanza. Per questo si punta molto sulle docce, e oggi sono molto apprezzati i piatti doccia appena visibili, realizzati per adattarsi in maniera perfetta anche negli spazi più piccoli. Inoltre, sono eleganti da vedere, e non richiedono installazioni troppo difficoltose o invasive.

I materiali

Il legno è tra i materiali preferiti da chi vuole rimodernare il proprio bagno, ma non è l’unica opzione a nostra disposizione. L’importante è che si tratti di un materiale bello da vedere, ma anche da toccare. In questo 2022 il tatto reclama la sua parte, con materiali come il gres porcellanato o il marmo. In questo modo, si cerca di generare delle vere e proprie emozioni, giocando sul prestigio e sul piacere che queste superfici danno al tatto.

ABK

La domotica

La tecnologia ormai è entrata in ogni ambiente della nostra abitazione, e non poteva di certo mancare il bagno. Ecco perché molti dei nuovi mobili propongono soluzioni dedicate alla domotica, così da permetterci di vivere con maggiore comodità il nostro bagno. Ad esempio, non mancano le docce con delle casse Bluetooth al loro interno, e lo stesso vale per i mobili, come la specchiera. Inoltre, la domotica può essere utile per ridurre sprechi e consumi.

Idee bagno: comodità e organizzazione

Ormai nell’arredamento del bagno si cerca la massima praticità. Per questo i mobili sono realizzati per essere facili da aprire in un solo istante, con maniglie ergonomiche e resistenti.

Si ricercano soluzioni votate alla massima comodità. All’interno dei mobili è possibile trovare spazi per organizzare al meglio tutto ciò di cui abbiamo bisogno in bagno, come la biancheria, o anche i cosmetici.

L’illuminazione libera

Bisogna dimenticare il passato: l’illuminazione del bagno non va più relegata alle classiche plafoniere, ma può essere gestita davvero in maniera unica e originale. Ecco perché si parla di illuminazione libera. Oggi sono numerosi i sistemi e le soluzioni che possono aiutarci a creare l’effetto che preferiamo. Ad esempio, oggi sono molto apprezzate le lampade a sospensione. Non mancano proposte che sfruttano la tecnologia dei led.

I colori della rubinetteria

L’acciaio è fin troppo classico. Per questo nel 2022 la novità è l’uso di colori meno monotoni, come ad esempio l’oro, o anche il nero e l’antracite. Questi colori funzionano soprattutto se abbiamo scelto di arredare il resto del bagno con dei colori più accesi e vivaci, magari attraverso la carta da parati. Il contrasto ci permette di ottenere un effetto dal design unico e decisamente bello da vedere.

Idee bagno: le docce walk-in

Chiudiamo infine con le docce walk-in, che continuano a essere molto apprezzate dal pubblico. Si tratta di docce solitamente molto spaziose, in grado di donare un’esperienza di puro comfort. Sono belle ed eleganti, la scelta ideale per chiunque ami il design allo stato puro. Sul mercato sono presenti numerose proposte, che variano per lo stile e per gli accessori proposti. Non mancano soluzioni che integrino la domotica.

Bagno bianco
Atlas Concorde
Condividi